Expo 2030 Roma, Scaccabarozzi a Casa Angelini: “Importante fare tutto il possibile, anche per le imprese il suo valore è chiarissimo. L’Expo è business"

Roma, 19 luglio 2023
– Angelini Industries – gruppo industriale italiano attivo nei settori salute, tecnologia industriale e largo consumo – entra, nel ruolo di partner, nella Fondazione Expo Roma 2030 che sostiene la candidatura di Roma a ospitare l’Esposizione Universale. E oggi a Roma, in Casa Angelini, il nostro presidente Massimo Scaccabarozzi, il direttore generale del Comitato promotore Expo 2030 Roma Giuseppe Scognamiglio, e il CEO di Angelini Industries Sergio Marullo di Condojanni, hanno illustrato ai 5.800 dipendenti collegati da 21 paesi gli obiettivi e le prospettive della candidatura della Capitale.

“É importante fare tutto il possibile per aggiudicarci l’Expo 2030, perché questa può rappresentare una grande opportunità di sviluppo per il Paese e per la Città" - ha dichiarato Scaccabarozzi - "Anche per le imprese il suo valore è chiarissimo, l’Expo è business, una leva straordinaria di trasformazione e di crescita per tutto il territorio: oltre 50 miliardi di ricadute per 10 miliardi di investimenti, 300.000 nuovi posti di lavoro, 11.000 nuove imprese, 30 milioni di visitatori insieme ai grandi progetti di rigenerazione urbana, innovazione e sostenibilità contenuti nel masterplan. Con la Fondazione rappresentiamo la Roma del fare, abbiamo all’interno grandi, medie e piccole imprese, Multinazionali, banche, tutti riuniti per un unico importante obiettivo, quello di coinvolgere il maggior numero di attori nel sostegno alla candidatura di Roma.”

Leggi di più nel comunicato stampa di Angelini Industries.