Expo 2030 Roma, Scaccabarozzi: "Evento che parla ai Giovani"

Il Presidente della Fondazione Roma Expo 2030 Massimo Scaccabarozzi oggi è intervenuto ai lavori del convegno ARIA, il primo evento organizzato dai Giovani Imprenditori di Unindustria sull'isola di Ponza, partecipando al panel sul Turismo insieme al Ministro del Turismo Daniela Santanchè, ad Alessandra Sensi Presidente dei Giovani Unindustria Viterbo e a Stefano Fiori, Presidente del Convention Bureau Roma e Lazio.

“Quando si parla di futuro con i Giovani Imprenditori il confronto è sempre illuminante e ho preso parte con grande piacere ai lavori di ARIA perché un evento come Expo 2030 può essere determinante nella costruzione di un futuro più a misura dei Giovani.

Accoglienza, Risorse, Infrastrutture e Ambiente sono temi centrali per lo sviluppo, su cui bisogna essere accanto ai Giovani, sostenerne la visione e le idee. Ma come ha giustamente sottolineato il Presidente dei Giovani Imprenditori di Unindustria, Corrado Savoriti, per costruire un nuovo futuro dobbiamo sostenere una leva strategica come l’imprenditoria giovanile. E in questa direzione l’Expo non ha rivali.

Il business è l’elemento chiave di Expo, un evento straordinario con un impatto economico che si tradurrà nella nascita di 11.000 nuove imprese e nella creazione di 300.000 posti di lavoro, attirando nella nostra capitale circa 30 milioni di visitatori. Expo è l’evento che parla ai giovani, in grado di porre al centro dell’attenzione delle nuove generazioni di imprenditori di tutto il mondo non solo la nostra capitale, ma anche queste isole bellissime che sarebbero certamente un ulteriore elemento di scoperta per esperienze memorabili.

Abbiamo un’opportunità straordinaria per valorizzare questo eccezionale patrimonio culturale, storico e naturalistico: per questo dobbiamo continuare a lavorare insieme per costruire il futuro partendo dal sogno chiamato Expo 2030 Roma”.